ECOBONUS 50% CON SCONTO IN FATTURA

CESSIONE DEL CREDITO

Per il 2020 e 2021 è possibile acquistare una pergola richiedendo al fornitore uno Sconto in fattura pari al 50% dell’importo massimo detraibile, grazie alla cessione del credito.

Link utili di approfondimento:

Agenzia delle Entrate

Guida alle Agevolazioni Fiscali per il Risparmio Energetico

Vademecum ufficiale Enea

1. COME SI OTTIENE LO SCONTO IN FATTURA?

  • Si devono rispettare i requisiti richiesti per l’Ecobonus relativi alla pergola
  • Al momento del preventivo è necessario concordare con il rivenditore la volontà di cedere il proprio credito d’imposta
  • Pagare la differenza con bonifico bancario parlante

2. COME VIENE CALCOLATO LO SCONTO IN FATTURA?

Anche per la cessione del credito d’imposta lo sconto massimo in fattura è di 60.000€. È possibile accedere alla cessione del credito del 50% per un massimale uguale a 230€ al mq al netto d’IVA e prestazioni professionali, opere complementari relative alla installazione, posa e alla messa in opera.

3. CHI HA DIRITTO ALLOA SCONTO IN FATTURA DEL 50% ?

  • Le persone fisiche
  • Le persone giuridiche

4. QUALE DOCUMENTAZIONE SERVE PER AVERE DIRITTO ALLA DETRAZIONE DEL 50%?

Entro i successivi 90 dalla data fine dei lavori deve essere inviata la “Scheda descrittiva dell’intervento” tramite l’apposito sito web (https://detrazionifiscali.enea.it/).

5. DOCUMENTI DA CONSERVARE

  • La Certificazione del fornitore/produttore/assemblatore per i requisiti tecnici e di rispetto del costo del prodotto;
  • la “Scheda descrittiva dellintervento”, riportante il codice CPID assegnato dal sito ENEA, firmata dal soggetto beneficiario;
  • Le schede tecniche dei componenti e marcatura CE;
  • La delibera di approvazione di esecuzione dei lavori nel caso di interventi sulle parti comuni condominiali;
  • Le fatture relative alle spese sostenute
  • Le ricevute dei bonifici (bancari o postali dedicati ai sensi della Legge 296/2006) recanti:
  1. la causale del versamento, con indicazione degli estremi della norma agevolativa
  2. il codice fiscale del beneficiario della detrazione,
  3. il numero e la data della fattura
  4. il numero di partita IVA o il codice fiscale del soggetto destinatario del singolo bonifico;
  • La stampa della e-mail inviata dall’ENEA contenente il codice CPID che costituisce garanzia che la scheda descrittiva dell’intervento è stata trasmessa.

I contenuti della presente Guida sono stati elaborati sulla base delle normative vigenti in materia di detrazione fiscale riguardanti le schermature solari per l’anno 2020/2021. In nessuna maniera l’azienda New Time intende sostituirsi alle informazioni rilasciate dalle Autorità competenti in materia.

Inoltre si riserva altresì la facoltà di modificare, sospendere e/o cancellare i contenuti della suddetta pubblicazione senza alcun preavviso.